Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Latte

Da oggi scatta in Italia l’obbligo di indicare in etichetta l’origine dei prodotti lattiero caseari. Il decreto “Indicazione dell’origine in etichetta della materia prima per il latte e i prodotti lattieri caseari, in attuazione del regolamento UE del 2011”,  si applica al latte vaccino, bufalino, ovocaprino e ai prodotti lattiero caseari.

Il sistema delle etichette indicherà con chiarezza al consumatore la provenienza delle materie prime di molti prodotti come latte UHT, burro, yogurt, mozzarella, formaggi e latticini; il decreto impone infatti che l’origine della materia prima sia inserita in etichetta “in maniera chiara, visibile e facilmente leggibile”.

Di seguito riporto le diciture che verranno riportate sulle confezioni:
a)”Paese di mungitura: nome del Paese nel quale è stato munto il latte”;
b)”Paese di condizionamento o trasformazione: nome del Paese in cui il prodotto è stato condizionato o trasformato il latte”.

Nel caso in cui il latte utilizzato come ingrediente nei prodotti lattiero-caseari, sia stato munto, confezionato e trasformato, nello stesso Paese, ma in un’altra località, l’indicazione riporterà la sola dicitura “origine del latte: Italia”.

Se confezionamento e trasformazione avvengono in Paesi diversi dall’Italia, possono essere utilizzate, a seconda della provenienza, le seguenti diciture:
a) latte di Paesi UE: se la mungitura avviene in uno o più Paesi europei;
b) latte condizionato o trasformato in Paesi UE: se queste fasi avvengono in uno o più Paesi europei.

Se il latte è trattato al di fuori dell’Unione europea, la dicitura sarà “Paesi non UE”. Esclusi solo i prodotti Dop e Igp che sono già tracciati dall’origine.

Per maggiori delucidazioni e approfondimenti sui casi di deroga consiglio di scaricare dai links di seguito riportati il testo del decreto del 9 dicembre 2016 e la circolare esplicativa del 2 febbraio 2017.

2016_12_09_decreto_origine_latte

Circolare-2-02-2017-esplicativa-decreto-9-12-2016-origine-del-latte